Uno Sviluppo Sostenibile

Il Centro Internazionale di Ricerca Sistemica contribuisce attivamente alla definizione ed all’applicazione dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile: si tratta di un programma di azione che intende salvaguardare e garantire il benessere e la prosperità delle persone e del pianeta, sottoscritto il 25 settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri delle Nazioni Unite ed approvato dall’Assemblea Generale dell’ONU.

Questo programma rappresenta una base comune su scala globale per creare le fondamenta di un mondo in grado di garantire a tutti gli esseri viventi la possibilità di vivere in modo sostenibile dal punto di vista ambientale, sociale ed economico.

I 17 Obiettivi

L’Agenda 2030 è costituita da 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile inquadrati all’interno di un programma d’azione più vasto costituito da 169 traguardi ad essi associati, da raggiungere in ambito ambientale, economico, sociale e istituzionale entro il 2030.

Gli obiettivi fissati per lo sviluppo sostenibile hanno una validità globale, ovvero riguardano e coinvolgono tutti i Paesi e tutte le componenti della società, dagli individui alle imprese private fino al settore pubblico.

I 17 Goals prendono in considerazione le tre dimensioni dello sviluppo sostenibile – dimensione economica, dimensione sociale e dimensione ecologica – con gli obiettivi principali di porre fine alla povertà, di contrastare l’ineguaglianza, di affrontare i cambiamenti climatici in modo risolutivo e di costruire società pacifiche che rispettino i diritti umani.

Eccoli esposti nella tabella sottostante.

Le Aree di Intervento: le 5 “P”

L’Agenda 2030, inoltre, è strutturata in cinque macro aree di intervento, corrispondenti alle “5P” dello sviluppo sostenibile. Ogni area contiene Scelte Strategiche e Obiettivi Strategici per l’Italia, correlati agli obiettivi per lo sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030. Tali scelte ed obiettivi si fondano sull’interrelazione tra dinamiche economiche, crescita sociale e qualità ambientale, aspetti conosciuti anche come i tre pilastri dello sviluppo sostenibile.

Vediamole in un dettaglio sintetico per ciascuna:

– Persone: l’Agenda 2030 intende contrastare la povertà e l’esclusione sociale e promuovere la salute ed il benessere di ogni individuo al fine di garantire le condizioni per lo sviluppo del capitale umano;

– Pianeta: l’Agenda 2030 intende garantire una gestione sostenibile delle risorse naturali, contrastando la perdita di biodiversità e tutelando i beni ambientali e colturali;

– Prosperità: l’Agenda 2030 intende affermare modelli sostenibili di produzione e di consumo, garantendo occupazione e formazione continua di alta qualità;

– Pace: l’Agenda 2030 intende promuovere una società non violenta ed inclusiva, senza forme di discriminazione, contrastando l’illegalità;

– Partnership: l’Agenda 2030 intende agire nelle varie aree di intervento in maniera integrata ed equilibrata.

COSA NE PENSI?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *